header-chi-siamo

Pasta Bia

Il Pastificio BIA, con sede a Resuttano (CL), centro agricolo incontaminato dell’entroterra siciliano, produce e commercializza da quasi dieci anni pasta fresca artigianale di qualità superiore.

L’azienda, oggi riconosciuta ai sensi della direttiva 92/5/CEE dal Ministero della Salute, nei primi anni di attività ha distribuito i prodotti nel proprio ambito territoriale, riuscendo a conquistare la fiducia dei consumatori del comprensorio delle Madonie, forte di una politica basata sull’alta qualità e sulla freschezza delle materie prime locali utilizzate e caratterizzata da un processo di lavorazione realmente artigianale con un attento e rigoroso controllo di tutte le fasi di produzione, dal dosaggio degli ingredienti al confezionamento finale.

Nell’ottica di una continua ricerca dell’eccellenza qualitativa, l’azienda è stata tra le prime ad aderire al progetto per la creazione del marchio “Pasta di Grano Duro Siciliano Qualità Certificata” avviato dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura e gestito dal Consorzio di Ricerca “G. P. Ballatore” ed è tra le aziende che hanno costituito il Consorzio Produttori Madoniti, nato dalla volontà di promuovere e valorizzare i prodotti tipici del territorio, nell’ottica di un rafforzamento delle filiere produttive agroalimentari, al fine di favorire l’integrazione tra le imprese del territorio.

La produzione attuale, caratterizzata dalla trafilatura ruvida al bronzo, da brevissimi tempi di cottura e dall’impiego delle migliori varietà di grano duro siciliano, macinate a pochi chilometri dallo stabilimento in modo da garantire l’utilizzo di una miscela sempre fresca, ha consentito negli ultimi anni all’azienda di annoverare tra i propri clienti i principali gruppi di distribuzione alimentare nazionali ed internazionali in Sicilia (Auchan, Ipercoop, GS – Carrefour, Sma, Penny Market, ecc.).

Particolare attenzione è rivolta alla produzione di diversi formati tipici siciliani, come le busiate trapanesi, gli anelletti siciliani, i bucatini palermitani, le caserecce siciliane, i maccheroni caserecci, quelli siciliani e la pasta cinque buchi, formato tipico del carnevale catanese.

Il pastificio BIA utilizza solo semola di grano duro siciliano con Certificazione di filiera UNI EN ISO 22005, “Dal Campo alla Tavola”, che garantisce l’autenticità delle materie prime utilizzate e l’identificazione del luogo di produzione, nonché la trasparenza ed il controllo di tutte le fasi del processo produttivo, dal campo alla tavola, per avere un prodotto finale sano, sicuro e genuino.

Alcuni gruppi della grande distribuzione nazionale hanno recentemente scelto la pasta fresca BIA per alcune promozioni nazionali sui prodotti tipici siciliani, consentendo così all’azienda di cogliere un successo inaspettato di vendite e di gradimento in tutta Italia.

Il Pastificio BIA partecipa da anni ad alcuni tra i principali eventi enogastronomici nazionali ed internazionali (Fiera dell’Artigianato di Milano, Anuga di Colonia, Pastatrend di Bologna, Salone del Gusto di Torino) e dal 2009 è il fornitore della pasta fresca utilizzata per i laboratori tematici e le degustazioni pubbliche nell’ambito del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo (TP); la recente presenza, infine, dei propri prodotti nei mercati svizzeri e tedeschi, ha consentito al pastificio resuttanese di consolidare e valorizzare la propria immagine di azienda siciliana di successo nel panorama nazionale ed internazionale.

Così si esprimono, con un pizzico di orgoglio, i titolari Salvatore Bianco e Filippo Trubia: “Quando abbiamo cominciato a produrre pasta fresca, abbiamo iniziato da zero. Abbiamo poi imparato pian piano a raggiungere l’eccellenza, supportati dalla forte passione e dal costante impegno, sperimentando l’utilizzo di materie prime sempre migliori e tecnologie produttive sempre più innovative, comunque nell’assoluto rispetto della tradizione.
Oggi, dopo tanti anni di duro lavoro, siamo orgogliosi di essere considerati una delle migliori realtà produttive della Sicilia, sia per il valore economico generato per il nostro territorio (materie prime siciliane impiegate, posti di lavoro creati, relazioni commerciali con importanti aziende di distribuzione alimentare nazionali ed internazionali), sia per la capacità produttiva e la presenza distributiva ormai consolidata nelle migliori realtà commerciali”.